Iperidratazione con acqua oligominerale Rocchetta dopo litotrissia extracorporea

La prevenzione delle recidive della calcolosi urinaria e la sua completa risoluzione dopo litotrissia extracorporea (ESWL) rivestono grande importanza a causa degli elevati costi sociali di questa patologia. Per tale motivo abbiamo confrontato due gruppi di pazienti sottoposti a ESWL per calcolosi renale: il I gruppo (262 pazienti) ha assunto dopo il trattamento 1,5 litri di acqua oligominerale al giorno. Il II gruppo (260 pazienti) ha assunto 3 litri di acqua oligominerale Rocchetta al giorno per i primi 10 giorni, e successivamente 2 litri al giorno, con follow-up di un anno per entrambi i gruppi e controlli ecografici periodici (1, 3, 6, 9 e 12 mesi). Nel II gruppo i risultati relativi alla rapidità di guarigione, alla risoluzione delle calcolosi caliciali inferiori e al numero di recidive, sono stati sensibilmente migliori. Riteniamo perciò che l’iperidratazione con un’adeguata acqua oligominerale sia un sistema semplice ed economico per migliorare il trattamento e la prevenzione della calcolosi urinaria.


Università degli Studi di Perugia – Clinica Urologica – Prof. M. Porena – 2000

DOWNLOAD: rocchetta-depurazione-iperidratazione-dopo-litotrissia.pdf - 96.18 Kb


Share