Proprietà e caratteristiche

Rocchetta è un’acqua oligominerale naturale ipotonica. Caratterizzata dal suo basso contenuto di Sali minerali, (residuo fisso a 180° C 174.1 mg/l), viene rapidamente assorbita a livello dell’apparato digerente e altrettanto rapidamente convogliata nel rene dove stimola la diuresi.

E’ un’acqua particolarmente “leggera” anche per il suo basso contenuto in sodio (soltanto 4,13 mg/l a fronte dei 3000/7000 mg ammessi in una dieta standard) che normalizza il ricambio idrosalino, stimolando la rimozione dai connettivi dell’eccesso di sodio, causa favorente dell’insorgenza della cellulite e delle adiposità localizzate.

L’uso delle acque oligominerali (come Rocchetta) per la loro triplice azione di aumento del flusso urinario, stimolazione della contrattilità dell’uretere e controllo della densità urinaria, sono consigliabili per tutti i tipi di calcolosi.

Possono essere consigliate due modalità di assunzione dell’acqua Rocchetta:

– per favorire l’espulsione della cosiddetta “renella”, il volume urinario deve essere notevolmente aumentato in maniera rapida. Di conseguenza si dovrà ingerire quanta più acqua possibile in breve tempo.

– come prevenzione, o nella profilassi, soprattutto dopo trattamento di litotrissia, è bene distribuire l’assunzione dell’acqua durante tutto l’arco della giornata privilegiando il mattino a digiuno e lontano dai pasti.

Esame chimico e chimico-fisico

Unità di misura

Misura

Residuo fisso a 180°C mg/l 174.1
Conducibilità elettrica specifica a 20°C µS/cm 276.3
pH a 20°C pH 7.56
Anidride carbonica libera alla sorgente mg/l 8.08

Sostanze disciolte – Ione

Unità di misura

Misura

Calcio Ca++ mg/l 57.63
Sodio Na+ mg/l 4.13
Magnesio Mg++ mg/l 3.23
Potassio K+ mg/l 0.35
Stronzio Sr++ mg/l 0.23
Bicarbonati HCO3 mg/l 182.1
Solfati SO4 mg/l 6.75
Cloruri Cl mg/l 6.78
Nitrati NO3 mg/l 1.10
Fluoruri F mg/l 0.13
       
Silice SiO2 mg/l 4.17
Note
Ione Calcio (Ca++) – Il calcio è un minerale indispensabile all’organismo umano, non solo perché è il costituente principale delle ossa e dei denti, ma anche perché è un regolatore del normale funzionamento dei tessuti nervosi e della coagulazione del sangue.

Ione Sodio (Na+) – Il sodio interviene nelle principali attività biochimiche dell’organismo umano. Un litro di Rocchetta contiene una dose 1.520 volte più bassa del quantitativo di sodio consigliato. Ecco perché l’acqua Rocchetta è particolarmente indicata nelle diete povere di sodio, nell’alimentazione dei soggetti cardiopatici e ipertesi e nell’alimentazione dei bambini.

Ione Magnesio (Mg++) – Il magnesio è un elemento indispensabile per l’uomo. Fabbisogno giornaliero: 5-6 mg. per chilo di massa corporea.

Ione Potassio (K+) – Il potassio è un elemento che gioca un ruolo fondamentale nella funzione del muscolo cardiaco. Fabbisogno giornaliero: circa 4g.

Ione Stronzio (Sr++) – Non si conosce l’attività biofunzionale dello stronzio. Si ritiene allo stato attuale delle conoscenze scientifiche, che sia un elemento di importanza marginale.

Ione Bicarbonati (HCO3) – I bicarbonati svolgono un ruolo importante nel garantire l’equilibrio salino e della riserva alcalina dell’organismo. Nel contesto delle acque minerali, la funzione dei bicarbonati è fondamentale anche per mantenere disciolti in forma ionica gran parte degli altri sali garantendone così la più completa assimilazione da parte dell’organismo umano.

Ione Solfati (SO4) – Entra nella struttura di importanti proteine cellulari e altri composti organici quali cartilagini e tendini. Fabbisogno giornaliero: non esistono dati ufficiali, ma si ritiene che una dieta media fornisca un apporto adeguato di tale elemento.

Ione Cloruri (Cl) – Nel succo gastrico, il cloro è importante per la formazione di acido Cloruri. Combinato con il sodio (NaCl) è indispensabile nella regolazione del bilancio idrico, dell’equilibrio acido-base, della pressione osmotica. Fabbisogno giornaliero: 7,5-18 grammi di sale da cucina garantiscono l’idoneo apporto in cloro. Ricordiamo che nel computo globale, deve essere valutato anche il sale contenuto nei cibi ingeriti.

Ione Nitrati (NO3) – I nitrati rappresentano un normale costituente di tutte le acque, siano esse superficiali o profonde. Il limite, fissato dall’OMS e accettato nella normativa vigente in ambito europeo per le acque destinate al consumo umano, è di 50 mg. per litro. Per le acque minerali è stato recentemente abbassato a 45 mg/l.

Ione Fluoruri (F) – Il fluoro, costituente della struttura di ossa e denti, svolge un’azione protettiva contro la carie dentaria nella prima e seconda infanzia. Un’eccessiva assunzione di fluoro determina uno stato di intossicazione (fluorosi) causando macchie e ingiallimento dello smalto dentario nei bambini e inoltre modificazioni dell’osso che diventa durissimo ma molto fragile. Fabbisogno giornaliero: 0,4-0,8 mg. per i bambini e 1,4-1,8 mg. per gli adulti.

Silice (SiO2) – Interviene nei processi di calcificazione e di formazione del tessuto connettivo e della cartilagine articolare. Si ritiene inoltre che possa prevenire l’arteriosclerosi. Fabbisogno giornaliero: non esistono dati ufficiali. Una dieta completa fornisce mediamente 200 mg. di silice.

Share

Studi scientifici